Dopo la stabilizzazione del personale medico, l’ospedale Cannizzaro di Catania prosegue con le assunzioni a tempo indeterminato del personale sanitario precario che è stato impegnato in corsia durante il periodo dell’emergenza generata dal Covid-19.

A fronte delle 47 domande giunte, gli uffici hanno potuto accogliere positivamente quelle di 31 infermieri. Questi sono stati nominati con la delibera dello scorso 1° dicembre del direttore generale Giuseppe Giuffrida e presto potranno firmare il loro contratto, abbandonando così la condizione di precariato.

“Gli uffici – ha spiegato proprio il direttore Giuffrida – hanno esaminato con attenzione la documentazione e al termine delle verifiche alla maggior parte dei richiedenti è stata riconosciuta la possibilità di un contratto a tempo indeterminato, che potrà essere a breve firmato. Un’ulteriore tappa nel superamento del precariato – ha infine annunciato – riguarderà presto altri dipendenti del ruolo sanitario e operatori socio-sanitari”.