Scoperte irregolarità in un’attività commerciale in centro città

Nei giorni scorsi la Polizia di Stato ha scoperto l’impiego di manodopera “in nero” all’interno di un esercizio pubblico del centro città.

Infatti, nel corso di una serie di controlli amministrativi da parte dei poliziotti del Commissariato Borgo Ognina, gli agenti hanno effettuato accertamenti presso una panineria, dove hanno sanzionato per “lavoro nero” il titolare dell’attività commerciale poiché i due dipendenti addetti alla vendita erano sprovvisti di regolare contratto di lavoro.

Uno dei due, in particolare, è risultato essere anche percettore del reddito di cittadinanza e, pertanto, è stato indagato in stato di libertà.

Il trasgressore è stato anche segnalato all’INPS per la sospensione del beneficio e il recupero delle somme erogate.