Ieri pomeriggio, il  personale delle Volanti è intervenuto in viale Ulisse per la segnalazione di una lite animata tra coniugi.

Sul posto gli agenti hanno preso contatti con la richiedente, che ha riferito di avere avuto poco prima una violenta lite con il marito, in presenza delle figlie, all’interno della propria abitazione.

L’uomo, ancora presente nell’appartamento, in preda all’ira aveva danneggiato diversi mobili, rompendo anche piatti e bicchieri, strattonando più volte la moglie e spingendola contro il muro, non riuscendo fortunatamente a procurarle lesioni.

La donna non ha voluto comunque formalizzare denuncia contro il marito, il quale è stato accompagnato per ulteriori accertamenti presso gli uffici della Questura e denunciato, in stato di libertà, per il reato di maltrattamenti in famiglia.

Dei fatti è stato informato il P.M. di turno che ha disposto nei confronti dell’uomo la misura dell’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare.