Nella serata di ieri, il personale delle Volanti ha arrestato S. A., 38enne catanese, per il reato di tentata rapina aggravata. In seguito a una segnalazione telefonica da parte del proprietario di una birreria di via Auteri, gli agenti sono giunti presso l’attività commerciale dove poco prima il malfattore, insieme a un complice in corso di identificazione, aveva tentato di rapinare il figlio del titolare, che era intervenuto per calmare i due individui che stavano aggredendo verbalmente un cliente del locale.

È stato appurato che l’uomo e il complice, armati di un cacciavite e di una grossa catena, avevano minacciato il giovane chiedendogli di consegnare loro la somma di 50 euro.

La vittima, approfittando di un momento di distrazione dei due individui, è riuscita a chiudere la porta del locale e ad allertare il padre che a sua volta ha chiamato il 112 NUE.

I due malfattori hanno tentato di forzare la porta della birreria, ma sul posto sono arrivate le volanti che hanno bloccato il 38enne.

Dopo la formalizzazione della denuncia da parte della vittima, l’uomo è stato arrestato e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.