Notizie

Cantieri lavoro, è protesta

Lo stop questa mattina. A braccia incrociate i lavoratori di uno dei due cantieri lavoro di piazza Santa Barbara, a Paternò, che hanno deciso di fermarsi per non aver ricevuto, ad oggi, il pagamento del loro stipendio. Nonostante l’attività sia cominciata sul finire dello scorso mese di giugno, con i lavoratori che hanno effettuato 20 giornate lavorative, ad oggi non c’è stato alcun pagamento. Da qui la decisione di fermarsi ad oltranza se non verranno pagate le loro spettanze. Non è la prima volta che i lavoratori di questo cantiere protestano. Già ad inizio dello scorso mese di agosto, ci furono alcuni momenti di tensione, sempre in segno di protesta per non aver ricevuto un’anticipazione relativamente all’attività effettuata. Le rassicurazioni arrivate, poi, dal comune calmarono gli animi, tornati  a surriscaldarsi questa mattina. Il problema pare sia da attribuire al fatto che la Regione Siciliana, per questo cantiere lavoro, non ha ancora liberato le somme. L’Amministrazione comunale cittadina è, comunque, corsa subito ai ripari e questa mattina, dopo una seduta straordinaria della giunta ha votato per un’anticipazione di 16 mila euro, le cui somme sono necessarie per pagare gli stipendi. “Già oggi abbiamo provveduto ad effettuare i versamenti – afferma l’assessore alla manutenzione, Angelo Calenduccia -. I lavoratori sono già stati pagati.” Domani, dunque, dovrebbe tornare tutto regolare.

12/09/11

Mary Sottile

Commenti su Facebook:

Lascia un commento