Ripartenza degli impianti sportivi provinciali e il palasport comunale. Sono questi i desideri di Filippo Privitera, sindaco di Camporotondo Etneo. A dare una speranza a questi progetti è stato l’incontro con il primo cittadino di Catania, Salvo Pogliese. Insieme hanno effettuato un sopralluogo, con tecnici e amministratori, nella struttura abbandonata del centro polisportivo che ricade nel comune pedemontano, appartenente al patrimonio della Città Metropolitana.

Realizzata nel 1975 dall’Ente Provincia, negli anni però la struttura è stata completamente abbandonata poiché, in realtà, è stata utilizzata solo parzialmente e per periodi limitati. Ora potrebbe rinascere anche in vista della realizzazione della nuova strada dell’Etna, di cui già è stato appaltato il primo lotto di connessione di queste zone con la tangenziale. Bisognerebbe superare l’impasse per utilizzare il finanziamento statale e riqualificare una parte importante del centro polisportivo da mettere al servizio di una vasta area dell’hinterland pedemontano del capoluogo.