Palermo invasa dalle “vespe orientalis”

Una città invasa dalle “vespe orientalis”. È ciò che sta accadendo a Palermo, dove aumentano le segnalazioni. Si possono trovare nascoste nelle cavità, nei buchi dove passano i tubi dell’aria condizionata, nei contatori del gas o nelle fessure dei balconi dove si è staccato l’intonaco.

Si tratta di calabroni che sono sempre stati presenti al Sud Italia, ma a causa dei cambiamenti climatici si stanno diffondendo anche al Nord. L’insetto è soprattutto aggressivo nei confronti delle api da miele. È pericoloso per le arnie perché le colonizza e le distrugge, provocando problemi in apicoltura.

In ambiente urbano il loro proliferare è dovuto anche alla presenza di rifiuti.