Sono scaduti alle 13 di oggi i termini per presentare le manifestazioni di interesse per la costituzione del nuovo club calcistico etneo. Sono cinque i soggetti che hanno inviato la PEC con progetto e business plan al Comune di Catania per garantire la continuità dei colori rossazzurri. Si tratta di Fabio Maestri (rappresentato da Luigi Ferlito), MMR Cinema (da Gioacchino Amato), Pelligra Group Pty Ltd (gruppo australiano rappresentato da Dante Scibilia), Osmosi Spa (da Luca Giovannone) e Antonello Mascali (per conto di “imprenditori catanesi, inglesi, coreani e spagnoli”).

Dunque il Comune etneo dovrà dare spazio alla realtà economicamente più solida. Il sindaco facente funzioni Roberto Bonaccorsi ha commentato la notizia. “L’Amministrazione Comunale è pienamente soddisfatta perché la manifestazione d’interesse ha avuto successo attraendo ben quattro possibili gruppi di investitori, che appaiono tutti ben strutturati e degni di ogni considerazione. Ciascuna di esse verrà valutata con piena attenzione e massimo rigore, badando all’esclusivo interesse di garantire un futuro solido e una prospettiva agonistica di ampio respiro al Calcio a Catania, in linea alla tradizione sportiva etnea e alle legittime aspirazioni degli sportivi e dei tifosi rossazzurri“.

Le suddette dichiarazioni sono precedenti a una rettifica dello stesso ente che ha specificato l’arrivo di una quinta PEC. Alle 12:36, infatti, è stata inviata una proposta ma è pervenuta al sistema informatico del Comune poco dopo le 14. Si tratta di quella avanzata da Antonello Mascali per conto di “imprenditori catanesi, inglesi, coreani e spagnoli”.