Un’opera infrastrutturale importante che permetterà di avere numerosi vantaggi per la popolazione. Sono, infatti, ripresi i lavori della Bronte-Maniace-Longi, che sorgerebbe per 12.5 km sulla esistente Regia Trazzera, la quale collega già Bronte al versante Tirrenico della Sicilia.

Ieri si è tenuto un incontro tra il vicesindaco, Leanza, l’ingegnere, Caudullo, il Direttore Tecnico del Parco dei Nebrodi e alcuni Comuni interessati, per trattare dell’inquadramento di concerto degli aspetti di ingegneria ambientale.

Una realizzazione sicuramente rilevante per gli sbocchi commerciali.

 

FONTE:P.F.