Da oggi dovevano partire i lavori per rimozione dello spartitraffico centrale esistente sulla SS 284, nel territorio di Biancavilla. Invece non sarà così: al momento resta lì.

Dopo le numerose pressioni giunte sia dalla politica ma anche dai cittadini, l’Anas per adesso avrebbe deciso di bloccare la rimozione.

Lo spartitraffico rappresenta per molti un simbolo di sicurezza stradale. A dimostrarlo la drastica riduzione degli incidenti, che stavolta sono costati la vita a delle persone.

I consiglieri Comunali di maggioranza di Biancavilla e l’ex deputato regionale, Nino D’Asero, hanno chiesto al prefetto di Catania e ai vertici dell’Anas di sospendere questa azione.

Si attende una soluzione per una questione che al momento resta controversa.