Approvato il bilancio consuntivo e di previsione con un voto espresso quasi all’unanimità. È quanto accaduto venerdì nella seduta del consiglio comunale di Biancavilla.

Una decisione importante che sblocca una serie di servizi che possono essere erogati in favore della cittadinanza. Inoltre, questo permetterà di procedere ad alcune assunzioni di personale, visto che dal 1994 non vengono emanati dei concorsi aperti a tutti i cittadini.

Nello specifico, nel bilancio approvato, un milione è destinato ai servizi sociali; 500mila euro saranno usati per gli investimenti con fondi comunali: strade, piazze e scuole. Ben 7 milioni sono accantonati, per il pagamento di debiti e pregressi.