Troppi disagi e continua mancanza di acqua. È quanto sta succedendo a Belpasso. Dopo i numerosi solleciti, il Comune ha mandato alla Prefettura di Catania una lettera di diffida al direttore dell’ACOSET S.p.a.

Una situazione ormai arrivata all’esasperazione, in quanto già più volte l’azienda aveva detto che avrebbe risolto il problema in tempo e, inoltre, era stato chiesto alla popolazione di usare in maniera ponderata l’acqua per non gravare sulla siccità delle falde acquifere.

Una situazione che potrebbe diventare pericolosa anche dal punto di vista igienico, ma anche da quello economico, nei confronti di esercenti, attività commerciali e artigianali. Infine, anche per le scuole che stanno per ripartire e la mancanza di acqua sarebbe impensabile.

Il sindaco spera che con questa diffida si possa finalmente risolvere il problema in maniera definitiva.