Ventotto minori ucraini saranno ospitati in due comunità catanesi

È arrivato all’aeroporto di Trapani un gruppo di 64 minori stranieri non accompagnati, provenienti da alcuni orfanotrofi in Ucraina. Proprio per questo motivo, si è tenuta ieri una riunione in videoconferenza del Tavolo di Coordinamento previsto dal Ministero dell’Interno, in seguito alla guerra in Ucraina.

Con i bambini sono presenti anche accompagnatori adulti. I minori, dai quattro ai sedici anni, provengono da orfanotrofi di Mariupol e Kramators’k, nell’Oblast di Doneck. Nella provincia di Catania saranno due le comunità che ospiteranno 28 di loro.

Tra coloro che hanno partecipato, i rappresentanti dell’assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro, l’Autorità giudiziaria minorile, le forze dell’ordine e i Servizi Sociali del Comune di Catania, che hanno assicurato l’immediata attivazione di tutte le procedure normativamente previste.