Arrestati, in flagranza, a S. Giovanni Galermo, dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Fontanarossa, Luca Arona, 26 anni e Alfredo Mantia di anni 55, poiché ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Due distinte attività antidroga sono state eseguite, ieri, dai militari di Fontanarossa.

Nel primo caso gli operanti hanno sorpreso il 26enne a spacciare sotto casa. Le successive perquisizioni, personale e domiciliare, hanno consentito di trovare e sequestrare 70 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi, 130 euro in contanti, presumibilmente incassati dalla pregressa vendita della droga e una ricetrasmittente, attraverso la quale il pusher comunicava con la vedetta, elusa grazie all’abilità dei carabinieri.

Scenario del secondo intervento il luogo in cui i militari hanno sorpreso il 55enne, mentre era intento a piazzare della cocaina ad un assuntore, così come dimostrato dalla dose di cocaina recuperata e dai 55 euro trovati nelle sue tasche.