Anziani abbandonati in una casa di riposo

I finanzieri del comando provinciale di Palermo hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misura interdittiva, emessa dal gip, su richiesta della procura, nei confronti di Francesco Paolo Valenti, 38enne, e Mattea Li Mandri, 59enne, i gestori di una comunità alloggio per anziani, destinatari del divieto di esercitare attività d’impresa e di rivestire uffici direttivi delle persone giuridiche.

I due sono l’amministratore della società Giafra sas, che gestisce la casa di riposo per anziani Villa Valenti, e il gestore di fatto della comunità. Sono indagati per sfruttamento del lavoro e abbandono di persona incapace.

Le indagini sono state avviate dopo la segnalazione di un parente di un ospite. È emerso che i lavoratori venivano sfruttati e che gli anziani, persone non autonome, venivano abbandonati a loro stessi.

L’amministratore e il gestore, approfittando dello stato di bisogno di 3 dipendenti, non regolarmente assunti, avrebbero dato loro degli stipendi di gran lunga inferiori rispetto ai parametri indicati nei contratti collettivi nazionali, ovvero circa 2,40 euro l’ora invece di 8,41 euro previsti. La società, che gestisce la comunità alloggio, è stata sottoposta a commissariamento giudiziale dal tribunale di Palermo.