Rischio incendi in Sicilia

La Regione richiamerà in servizio gli operai antincendio stagionali del Corpo forestale per fronteggiare al meglio le condizioni climatiche straordinarie previste in Sicilia nei prossimi giorni. Ad annunciarlo il presidente della Regione, Renato Schifani, dopo il via libera della giunta regionale.

Si tratta di 1.597 lavoratori. Una decisione presa sulla base della relazione del capo del dipartimento della Protezione civile della presidenza della Regione, Salvo Cocina, che prevede forti venti di scirocco e temperature più alte delle medie con punte sui 35 gradi. Uno scenario che potrebbe favorire lo svilupparsi di incendi.

Il loro servizio durerà fino al 21 ottobre, ma se necessario, il periodo di impiego potrà essere prolungato. Svolgeranno attività di presidio, pattugliamento ed eventuale lotta attiva alle fiamme.

Inoltre, il comandante del Corpo forestale della Regione, Giuseppe Battaglia, è stato nominato Commissario delegato per coordinare tutte le attività necessarie a fronteggiare le eventuali emergenze e le relative incombenze amministrative.