L’Agenzia italiana del farmaco Aifa ha deciso di estendere, in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell’EMA, il divieto di utilizzo del vaccino su tutto il territorio nazionale.

Analoga decisione è stata comunicata oggi anche da Francia e Germania. Scelta «temporanea e cautelativa», precisa Palazzo Chigi.

«Le scelte compiute e condivise oggi dai principali Paesi europei su Astrazeneca – ha sottolineato il ministro della Salute, Roberto Speranza – sono state assunte esclusivamente in via precauzionale, in attesa della prossima decisiva riunione di Ema. Abbiamo fiducia – ha concluso Speranza – che già nelle prossime ore l’agenzia europea possa chiarire definitivamente la questione».

L’Ema dovrebbe tenere una riunione straordinaria giovedì.