Notizie

Aggregazioni e finanziamenti

La decisione, già maturata dalla scorsa estate, ha ricevuto l’ok da parte dell’Ufficio Scolastico Regionale di Palermo. L’istituto comprensivo ”Mongibello” di Ragalna verrà aggregato all’Istituto Comprensivo ”Marconi” di Paternò, nell’ambito dell’operazione di ridimensionamento delle strutture scolastiche. Una decisione accolta positivamente  dalla dirigente scolastica dell’istituto di Via Verga, Nunzia Mazzarrino. La preside,  interpellata dalla nostra redazione in merito, ha affermato che la scuola aveva, già l’estate scorsa, pianificato l’aggregazione dei due istituti del comprensorio etneo. Il piano, previa emissione di una delibera da parte della giunta comunale, è poi passato dall’ufficio scolastico provinciale per essere infine approvato dal tavolo tecnico regionale. In questo modo, come illustrato dal report inviato dalla dott.ssa Maria Lusia Altomonte, direttore dell’ufficio scolastico regionale, nel comune di Paternò la situazione di tutti i plessi scolastici rimane invariata, ad eccezione proprio dell’istituto ”Marconi”. Contento della decisione presa è anche Alfio Virgolini, Assessore alla pubblica istruzione, che oggi ha anche un altro motivo per essere soddisfatto, visto che gli istituti Don Milani e lo stesso Marconi hanno ricevuto un finanziamento complessivo di 700,000 euro, elargiti dalla Regione attraverso i fondi europeo dei progetti PON Asse II.

15/02/11

Silvia Giangravè

Commenti su Facebook:

Lascia un commento