Ubriaco importuna i passanti

Gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Adrano, in seguito a segnalazione pervenuta al Numero Unico di Emergenza, sono intervenuti nella Villa Comunale per la presenza di un cittadino straniero che, in evidente stato di ebbrezza, stava importunando i passanti.

Dopo averlo individuato, i poliziotti lo hanno riportato alla calma e accompagnato presso l’Ufficio Immigrazione di Catania per la sua identificazione in quanto privo di documenti.

Effettuati gli accertamenti di rito, i poliziotti hanno rilevato a suo carico diversi precedenti per reati inerenti agli stupefacenti, all’immigrazione clandestina, contro le persone e il patrimonio e un sequestro di persona commesso ai danni di una minore.

Inoltre, servendosi di numerosi alias e terminato il suo regolare permesso di soggiorno, era rimasto sul territorio nazionale evitando il rimpatrio coattivo e contravvenendo alle specifiche ordinanze dei Questori di Roma e Catania e della Prefettura di Catania che aveva emesso un decreto di espulsione nei suoi confronti.

L’uomo è stato sanzionato per manifesta ubriachezza e denunciato all’autorità giudiziaria per l’inottemperanza a lasciare il territorio nazionale. È stato poi accompagnato presso il Centro di Permanenza e Rimpatrio “Pian del Lago” di Caltanissetta dove si procederà agli adempimenti finalizzati all’accompagnamento alla frontiera.