Gli agenti del Commissariato di Adrano hanno eseguito l’ordine che dispone la detenzione domiciliare nei confronti di un 50enne, il quale dovrà scontare 5 mesi per aver contravvenuto al foglio di via obbligatorio.

L’uomo, che era stato espulso da alcune provincie d’Italia, annovera diversi precedenti per reati contro il patrimonio, quali la “truffa dello specchietto”, lesioni personali e minaccia.