Gli agenti del commissariato di Adrano hanno denunciato un uomo di 56 anni per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Avendo avuto il sospetto che all’interno della masseria dove risiede l’uomo potesse nascondersi della droga, con l’aiuto del cane antidroga “Elvis”, hanno perlustrato l’intera struttura che si estende per diverse centinaia di metri quadri nel territorio di Adrano.

Dopo aver accuratamente perquisito l’intera residenza, l’attenzione del cane è stata attirata da un vano tecnico in cui è collocata l’autoclave che consente la fornitura dell’acqua all’intera masseria. Proprio dietro la porta d’ingresso che consente l’accesso al vano, il cane ha fiutato la presenza di stupefacente.

I sospetti dei poliziotti e l’infallibile fiuto del collega a quattro zampe hanno avuto conferma: dentro una busta in plastica trasparente sono stati ritrovati circa sessanta grammi di marijuana, pronta per essere immessa sul mercato locale.

L’uomo denunciato e la sostanza stupefacente sequestrata sono adesso a disposizione dell’autorità giudiziaria.