I Carabinieri della Stazione di Adrano al termine di una serie di controlli eseguiti unitamente a personale della società E-Distribuzione per contrastare il fenomeno del furto di energia, hanno riscontrato il collegamento diretto alla rete elettrica, mediante “allaccio con fili volanti”, degli impianti domestici di tre distinte abitazioni nel comune di Adrano.

Fondamentale è stata la fattiva collaborazione fornita dall’Arma che ha permesso di individuare e denunciare un 59enne originario della provincia di Agrigento, in atto agli arresti domiciliari, e due donne di Biancavilla, entrambe 37enni, fortemente indiziati di furto aggravato di energia elettrica all’azienda erogatrice.

Le verifiche hanno riguardato anche ulteriori 18 allacci di fornitura domestica ad altrettante abitazioni, identificando i 26 domiciliati.