Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati a contrastare ogni fenomeno di illegalità e in particolare la vendita e il consumo di droga, gli agenti del commissariato di Adrano hanno sanzionato un uomo di quasi 60 anni, residente ad Adrano, per detenzione di sostanza stupefacente.

L’uomo è stato, infatti, sorpreso in una via del centro cittadino, mentre consumava una birra e in seguito a una perquisizione personale è stato ritrovato in possesso di marijuana, rinvenuta all’interno di un involucro di plastica trasparente, nascosto all’interno del portafoglio e della quale lo stesso dichiarava di esserne assuntore.

All’uomo è stata anche contestata la violazione delle norme attualmente in vigore in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, dato che la sua presenza non era comprovata da esigenze lavorative o da situazioni di necessità, ovvero da motivi di salute.

Proseguono intanto i controlli volti a contenere la diffusione del contagio da COVID-19, anche alla luce della recente ordinanza contingibile e urgente emanata dal Presidente della Regione Siciliana, che ha istituito la “zona rossa” per il Comune di Adrano.