Circa 160 Km in autostrada senza area di servizio. È ciò che accade a partire da oggi sull’A19 Catania-Palermo, dove rimarrà chiusa l’area “Sacchitello Nord”, nell’ennese. Chi dal capoluogo etneo si dirigerà verso Palermo dunque potrà fare rifornimento e sosta nell’area di servizio catanese “Gelso Bianco Nord” oppure in quella di “Caracoli”, a Termini Imerese.

Una chiusura legata, come annunciato dall’Anas, da sopraggiunte difficoltà economiche che impediscono all’attuale gestore dell’area di servizio “Sacchitello Nord”, situata tra gli svincoli di Mulinello ed Enna in direzione Palermo, di proseguire l’attività.

La sospensione riguarda sia il contratto in essere con Autogrill, per la somministrazione di cibi e bevande, sia quello con Eni, per l’erogazione di carburanti. Presso la stazione di rifornimento autostradale momentaneamente non attiva sarà in vigore un servizio di guardiania e security.

Dovrebbe tuttavia trattarsi di una chiusura temporanea perché secondo quanto comunicato ad Anas da Autogrill ed Eni, l’area di servizio potrebbe essere ripristinata entro poche settimane.