Notizie Politica

Salvo Torrisi: “Il Centrodestra unito stravince”

“Se il centrodestra si allarga all’area che fa riferimento ai moderati e resta unito, stravince”.
Lo ha detto il Presidente della Commissione Affari Costituzionali del Senato, Sen. Salvo Torrisi, intervistato da Mario Barresi su La Sicilia di oggi.
Nella lunga intervista pubblicata a pagina 5 del quotidiano, il Sen. Torrisi pone l’attenzione ai temi che accendono la politica nazionale, a cominciare dalla legge elettorale.
“Di fatto – ha affermato Torrisi – c’è un conflitto tra Camera e Senato su chi deve avviare l’iter sulla legge elettorale. Se tra Palazzo Madama e Montecitorio non dovesse trovarsi un’intesa si creerebbe un conflitto istituzionale che può essere risolto soltanto dalla politica. Una legge elettorale come ha detto il presidente Mattarella va fatta. Se non si dovesse trovare un’intesa – ha concluso Torrisi – per me il minimo sindacale è estendere l’Italicum, così come corretto dalla Corte costituzionale, dalla Camera al Senato”.
Il Sen. Torrisi ha proseguito l’intervista al quotidiano siciliano, affrontando la questione che riguarda la propria posizione politica e i possibili scenari sulle elezioni regionali.
“Io nasco democristiano e faccio parte della famiglia europea dei popolari.
La mia scelta è nel popolarismo che va ricostruito e rafforzato.
Sono rimasto nel gruppo di Ap, ma con il partito non ci sono rapporti”.
Con Forza Italia? – chiede il giornalista -.
“Assolutamente sì, in Italia ha la leadership.
Non si può fare a meno di Forza Italia – ha risposto Torrisi -.
Se il centrodestra si allarga all’area che fa riferimento ai moderati e resta unito, stravince”. L’ultimo pensiero è per Nello Musumeci, candidato Presidente della Regione siciliana: “L’ho votato l’altra volta e lo rivoterei – ha dichiarato Torrisi -.
E’ onesto e capace, ma sbaglia se pone ostacoli all’allargamento”.

Commenti su Facebook: