Cronaca Notizie

Disabili e operatori cacciati da una pizzeria di Nicolosi

Cacciati da una pizzeria perché disabili. È il fatto vergognoso di cui è stato vittima un gruppo di Assistiti del Consorzio siciliano di riabilitazione di Viagrande: 12 persone in carrozzina, un gruppo di 18 persone compresi gli operatori. Il fatto è accaduto mercoledì.
Una serata in pizzeria si è trasformata in un episodio che – come raccontano gli operatori del consorzio – “dire spiacevole è poco”.
“Periodicamente – raccontano l’assistente sociale, Graziella Lentini, e i terapisti Enzo Barone e Dario Salanitro – organizziamo cene e serate in pizzeria per i nostri Assistiti del settore residenziale: sono tutti ragazzi e ragazze in carrozzina, che frequentano e vivono nel nostro Centro di riabilitazione”. “Per loro è importante vivere momenti di svago anche semplici, una cena fuori, una passeggiata, una gita al parco – proseguono – Ma quello che è accaduto due sere fa li ha lasciati con un senso di amarezza difficile da descrivere”.
Tutte le informazioni questa sera su Ciak News.
Canale 189

Commenti su Facebook:

Lascia un commento