Cronaca Notizie

Disabili e operatori cacciati da una pizzeria di Nicolosi

Cacciati da una pizzeria perché disabili. È il fatto vergognoso di cui è stato vittima un gruppo di Assistiti del Consorzio siciliano di riabilitazione di Viagrande: 12 persone in carrozzina, un gruppo di 18 persone compresi gli operatori. Il fatto è accaduto mercoledì.
Una serata in pizzeria si è trasformata in un episodio che – come raccontano gli operatori del consorzio – “dire spiacevole è poco”.
“Periodicamente – raccontano l’assistente sociale, Graziella Lentini, e i terapisti Enzo Barone e Dario Salanitro – organizziamo cene e serate in pizzeria per i nostri Assistiti del settore residenziale: sono tutti ragazzi e ragazze in carrozzina, che frequentano e vivono nel nostro Centro di riabilitazione”. “Per loro è importante vivere momenti di svago anche semplici, una cena fuori, una passeggiata, una gita al parco – proseguono – Ma quello che è accaduto due sere fa li ha lasciati con un senso di amarezza difficile da descrivere”.
Tutte le informazioni questa sera su Ciak News.
Canale 189

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *